I vantaggi di un sottotetto calpestabile ed isolante

La filmografia americana ha aperto, a noi europei, gli occhi su tante necessità dei nostri giovani che a tutt’oggi vengono disattese nella maggior parte delle abitazioni degli italiani. La prima, e forse la più urgente, è quella di maggiore spazio.
I ragazzi tra i 15 ed i 20 anni, infatti, ricercano degli spazi in cui poter stare da soli con sé stessi, a riflettere sul mutare del proprio carattere e della propria visione del mondo. Anfratti che le case italiane non sempre possono garantire. Spesso, infatti, l’architettura popolare nostrana ha preferito stanze di larghe per poter ospitare un largo numero di persone.
In molte di queste abitazioni, però, vi è uno spazio vitale che non viene quasi mai considerato e che, con una piccola ristrutturazione, potrebbe garantire un gran guadagno di spazio ed un efficace isolamento termico per l’abitazione: il sottotetto.

Sottotetti calpestabili: due interventi nel tempo di uno

Creare sottotetti calpestabili è una delle specialità di Isolacasa, leader nostrano nel settore dell’insufflaggio e dell’isolamento termico. Tale impianto si rivela fondamentale nelle abitazioni che possono godere di questo spazio, perchè al prezzo di un solo intervento si possono ottenere sia un’isolamento termico ottimane, sia un nuovo spazio da sfruttare.
La maggior parte delle abitazioni nostrane, infatti, sono state costruite a cavallo degli anni del boom economico, tra il 1960 ed il 1980. Palazzi vecchi quasi mezzo secolo e che non hanno mai potuto godere di un’adeguata ristrutturazione. In questi condomini, specie negli ultimi piani, vi sono spesso degli spazi che vengono adibiti a magazzini di fortuna, a causa della presenza di un gran numero di cavi, di tubature. Inoltre, il pavimento nel 90% dei casi non è calpestabile, e questo rende ulteriormente difficoltoso poter pensare di sfruttare al meglio questo spazio. Grazie all’intervento di Isolacasa, però, potreste trovare l’occasione giusta per incrementare la planimetria della vostra abitazione rendendola, allo stesso tempo, isolata termicamente.

Cosa signfiica isolare e quali benefici comporta questa pratica

Isolare un’abitazione significa impedire che i flussi di aria calda o fredda si scambino tra di loro. Questo è possibile perchè gli spazi tra un piano e l’altro spesso fanno filtrare aria. In inverno l’aria calda, tendendo naturalmente verso l’alto, tende a riscaldare prima lo spazio inabitato, rendendo così molto più dispendioso il lavoro dei termosifoni. In estate, il sottotetto diventa un concentrato di afa e calore, rendendo così inefficace l’azione dei climatizzatori.
Isolare lo spazio tra questi due ambienti significa garantire una perfetta permeabilità, rendendo l’appartamento più caldo in inverno e fresco durante i mesi estivi. Infatti, secondo gli esperti del settore, un appartamento senza gli adeguati interventi tecnici perde ben cinque gradi rispetto a quella che potrebbe essere la temperatura ideale.
In meno di ventiquattro ore e con un solo intervento, Isolacasa garantisce ai propri clienti un servizio veloce, rapido ed efficace.

Il sottotetto: uno sguardo al di fuori dell’Italia

Il sottotetto, in Italia, è forse lo spazio più sottovalutato e peggio gestito in assoluto. Infatti, molto spesso, questo angusto spazio viene adibito a mero magazzino: un raccoglitore di cianfrusaglie, ricordi e strumenti che non servono più al loro scopo.
Negli altri paesi europei e negli Stati Uniti, invece, i sottotetti si sono tramutati negli anfratti più suggestivi delle abitazioni. La periferia di Londra, ad esempio, è stracolma di solai riadattati ad appartamenti, i quali vengono dati in affitto a studenti e lavoratori. Il padrone di casa, così, si garantisce una seconda entrata sicura ed affidabile in tempi di crisi, e che permette di sfruttare al meglio ogni metro quadro della propria abitazione.
Un’altra soluzione studiata ad hoc per questo tipo di ambiente sono le stanze per i giovani adolescenti, i quali, con lo scorrere degli anni, hanno sempre maggior bisogno dei propri spazi. Nascono così dei solai riadattati a stanze dal carattere futuristico, e che paiono molto più simili a monolocali.
Tutto questo non sarebbe possibile senza un pavimento calpestabile. Infatti, in Italia, è questo l’elemento deterrente che rallenta qualsivoglia forma di rinnovamento.
Unire la praticità di un pavimento adatto alla vita quotidiana alle caratteristiche isolanti degli impianti installati dai professionisti di Isolacasa significa cogliere una grande opportunità al volo, unendo in un unico passaggio due ristrutturazioni fondamentali.

Una consulenza gratuita per operare al meglio

Non si tratta, infatti, di godere soltanto di una stanza in più. Aumentare la metratura calpestabile della propria abitazione significa anche aumentarne il valore di mercato. Questo tipo di opera può essere particolarmente consigliata per coloro che hanno appena acquistato casa, ed hanno in cantiere una famiglia numerosa, o per chi è in procinto di vendere la propria proprietà.
Al costo di un singolo intervento, infatti, si otterrà un duplice effetto che potrà aumentare, e di molto, il valore dell’immobile.
Infatti, l’isolamento termico è uno degli interventi che meglio rispecchiano i principi della riqualificazione energetica. Questi standard sono stati coniati ad hoc per valutare il livello di consumo di un’abitazione. Maggiore è la classificazione, più alto sarà anche il valore dell’immobile. L’insufflaggio e l’installazione di pavimenti isolanti sono tra gli interventi che più influiscono, in positivo, in questa graduatoria, garantendo così una riqualificazione dell’immobile ed una conseguente impennata del prezzo.

Ogni ristrutturazione è una storia a parte, e le valutazioni da fare, in questi frangenti, richiedono sempre un certo grado di impegno. Proprio per affrontare al meglio questo passaggio, gli esperti di Isolacasa offrono un incontro gratuito con uno dei loro esperti, che potrà formulare sia un preventivo indicativo, sia una stima dei lavori che sarà necessario mettere in atto nelle abitazioni dei potenziali clienti.
Questa pratica è un valido aiuto per tutti coloro che vogliono intraprendere quest’avventura, con lo scopo di migliorare la qualità dei propri spazi e della propria vita.

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Condividi

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

Come isolare un intercapedine

L’intercapedine, detto anche muro a cassetta, è definito come lo spazio vuoto che esiste tra la tamponatura esterna e quella interna dei muri perimetrali di

Chiudi il menu